Vendere mobili antichi

Vendere mobili antichi: consigli e indirizzi

Chi ha la passione per l'antiquariato e l'arredamento, inevitabilmente si trova ad avere in casa mobili e oggetti che non sa più dove mettere e finiscono in cantina o in soffitta. Al momento di traslocare in un'altra casa, o semplicemente di fare un po' d'ordine e alleggerirsi, arriva la fatidica domanda: cosa fare di tutte queste cose?

I mobili antichi sono oggetti che non perdono valore se ben conservati, e in alcuni fortunati casi addirittura lo acquisiscono col passare del tempo. Sono beni sempre utili finché in buono stato, e venderli non è difficile. Le possibilità sono molte: dai mercatini dell'usato, ai negozi d'antiquariato, alle aste online.

Vediamo quali sono le varie possibilità per vendere i mobili antichi online, e alcuni indirizzi utili dei negozi antiquari locali che acquistano da privati.



Consigli per vendere mobili antichi


Il mercato dell'antiquariato è soggetto alle tendenze, e perciò vive di continue fluttuazioni sul valore degli oggetti. Pezzi che hanno una quotazione bassa possono aumentare il prezzo nel giro di un paio d'anni, e viceversa. Perciò prima di mettere dei mobili antichi in vendita, è sempre meglio capire quanto valgono per il mercato attuale: per una prima stima, si può fare qualche ricerca online e capire a quanto vengono venduti dei mobili simili; tuttavia se si tratta di pezzi d'antiquariato, è sempre meglio farli stimare da un professionista esperto, soprattutto se sono arredi molto antichi e ben conservati, in legno massiccio e decorati con intarsi, intagli, laccature.

Una volta che si è stabilito il prezzo di vendita, bisogna capire dove venderlo, se effettuare la consegna di persona o tramite spedizione, quali metodi di pagamento utilizzare. Di seguito forniamo una selezione di siti web, negozi e case d'asta a cui rivolgersi per valutazioni e vendite.
vendita mobili antichi 



vendita mobili antiquariato
I mobili usati che non sono abbastanza antichi da avere un alto valore, possono esser venduti più facilmente ai mercatini dell'usato che si trovano ormai in tutte le città, o sui numerosi siti di compravendita online. Quest'ultima soluzione è la più rapida per chi vuole trovare un acquirente in fretta ed evitare il trasporto di oggetti ingombranti al negozio. Per i mobili d'antiquariato invece, il posto più adatto sono i siti d'antiquariato e le case d'asta online, che spesso offrono anche servizi di stima e valutazione prima di decidere se acquistare i pezzi.

Prima di mettere i mobili in vendita, è sempre consigliabile ripulirli e sistemarli in modo da presentarli al meglio. Per qualsiasi sito di vendita online, è necessario fare delle fotografie dell'oggetto, possibilmente da più angolazioni, e senza mascherare eventuali difetti. Cercate di fare foto di buona qualità, messe a fuoco. Nella descrizione indicate le dimensioni, il materiale e le caratteristiche principali.

Infine, decidete se la consegna verrà fatta di persona o con un servizio di spedizione. Se incontrate l'acquirente di persona, potete farvi pagare in contanti; altrimenti assicuratevi di utilizzare un sistema di pagamento che tuteli sia voi sia il cliente, come Paypal, ed evitate di pubblicare in rete le informazioni relative a carte di credito e conto, ma fornitele solo a chi di dovere.




I migliori siti per vendere mobili antichi online


Sono moltissimi i siti di compravendita online e se ne trovano per tutti i gusti e tutte le tasche. Per raggiungere un pubblico molto ampio e riuscire a vendere in fretta i vostri mobili antichi, potete affidarvi ai grandi siti di vendita privata. Se avete mobili molto antichi o di grande valore, i posti più adatti sono i negozi d'antiquariato e le case d'asta, che offrono solitamente anche il servizio di perizia e valutazione prima di farvi un'offerta.


Subito.it
E' il più grande portale italiano per la compravendita tra privati ed è del tutto gratuito. Gli inserzionisti devono registrarsi e creare un annuncio seguendo i passi indicati, indicare la categoria e caricare fino a 6 fotografie dell'articolo. Si può vendere come privati o come aziende, l'inserzione è gratuita e può essere messa in evidenza ad un costo aggiuntivo. Ogni annuncio viene verificato e approvato dallo staff del sito, dopodichè viene pubblicato online.
https://www.subito.it/

Kijiji.it 
È un portale di proprietà Ebay ed è molto semplice da usare per mettere in vendita oggetti. Per creare l'annuncio bisogna compilare un form con tutti i dettagli: alla voce “Categoria” scegliete “Arredamento e casalinghi”, e infine scegliete la giusta sottocategoria. Indicate la città e scrivete il testo dell'annuncio, con un titolo chiaro.
Attraverso il sito è possibile contattare gli interessati e fissare un appuntamento per incontrarsi, oppure vendere a distanza organizzando il ritiro con il corriere.
https://www.kijiji.it/

Shpock.com
Shpock è uno dei siti più noti nella vendita di oggetti usati, a differenza dei precedenti punta di più sulla vendita a persone nei dintorni. Si crea l'annuncio e di mette in vendita il prodotto, l'annuncio risulterà visibile sulla mappa e gli utenti contatteranno il venditore privatamente.
https://it.shpock.com/



Ebay.it
Il più noto dei siti di vendita in rete propone le categorie "Arte e antiquariato" e "Collezionismo", creando un luogo ad hoc per gli appassionati di antichita, oggetti vintage e modernariato. Vi si può trovare una miriade di pezzi d'epoca dalle tipologie più svariate, a qualsiasi prezzo, completi di descrizione dettagliata e fotografie. La ricerca è resa semplice dal sistema di filtri e le transazioni sono tracciabili e sicure. 
Ebay è un'ottimo sito per vendere mobili antichi, la diffusione mondiale fa sì che ogni annuncio sia visibile ad un gran numero di potenziali acquirenti. 
Per iniziare è necessario registrarsi e cliccare sulla voce "Vendi". Dopodichè si può creare l'annuncio: occorre fornire un titolo, una descrizione dettagliata e assegnare una categoria all'oggetto in vendita, infine caricare le fotografie.
La vendita su Ebay può avvenire tramite un'asta, oppure in modo diretto, spuntando l'opzione "Compralo subito".
https://www.ebay.it/ 

Social Network
Anche i social si rivelano utili per vendere i mobili antichi, soprattutto se si hanno molti contatti e si fa parte di gruppi adibiti alla vendita di mobili e oggetti usati. Su Facebook, usate le parole chiave per trovare i gruppi di vostro interesse nella barra delle ricerche (vendita usato, vendita mobili antiquariato). Posta un annuncio e chiedi ai tuoi amici di condividerlo, in modo da raggiungere più persone possibile.



Mercatini dell'usato


Gli utenti arrivano qui perché cercano proprio dei pezzi d'antiquariato, e quindi potete contare su un pubblico già interessato a ciò che avete da offrire. I negozi d'antiquariato online sono generalmente ben definiti e si occupano di alcune precise categorie di oggetti, perciò scegliete con attenzione il negozio più adatto a ciò che volete vendere. 


Mercatopoli
È una grande catena di negozi per l'usato, diffusi in quasi tutte le principali città italiane. Si può vendere ogni genere di oggetto usato, recandosi direttamente al punto vendita più vicino. In caso di mobili e oggetti ingombranti, di può chiedere una valutazione gratuita direttamente a casa propria. Il negozio stabilisce il prezzo di vendita a cui espone gli articoli per 60 giorni, dopodiché effettua considerevoli sconti. Al venditore viene data la card Mymercatopoli, con la quale controllare in tempo reale gli oggetti venduti, le giacenze, i rimborsi. Si ha sempre la possibilità di cambiare idea e andare a ritirare la merce invenduta in negozio, a meno che non sia già stata versata una caparra da un acquirente, in qualsiasi momento entro 90 giorni.
https://www.mercatopoli.it/

Mercatino
Altra catena di negozi con punti vendita in quasi tutte le città e province italiane. Offre un vasto assortimento di prodotti in vendita e acquista da privati, assicurando buone percentuali di guadagno. Compra mobili, elettrodomenstici, abbigliamento, giocattoli, articoli sportivi, libri e oggettistica da collezione. Chi desidera vendere l'usato al Mercatino, può recarsi al punto vendita più vicino o, in caso di mobili e oggetti ingombranti, chiedere una valutazione gratuita e senza impegno a domicilio. E' disponibile anche un servizio di trasporto veloce ed economico. 
https://www.mercatinousato.com/vendi 




Negozi d'antiquariato online


Gli utenti arrivano qui perché cercano proprio dei pezzi d'antiquariato, e quindi potete contare su un pubblico già interessato a ciò che avete da offrire. I negozi d'antiquariato online sono generalmente ben definiti e si occupano di alcune precise categorie di oggetti, perciò scegliete con attenzione il negozio più adatto a ciò che volete vendere. 


Compro Antiquariato
Grande negozio d'antiquariato con sede a Roma, è interessato all'acquisto di mobili antichi, di modernariato e di design, in singoli pezzi o intere eredità, oltre a oggettistica d'epoca, di modernatiato e da collezione. 
http://www.comproantiquariato.it/offerta_vendita.html

Compravendita Antiquariato
Acquista mobili e arredi d'antiquariato, in particolare mobili antichi italiani, inglesi, francesi, del Nord Europa dal '600 all'800. Acquista anche inter eredità in blocco, occupandosi dello sgombero dell'abitazione. Per vedere al negozio, bisogna inviare una mail all'indirizzo indicato completa di fotografie, specificando la provincia e la richiesta economica. 
http://www.compravenditaantiquariato.it/antichita/compro-mobili-antichi/

Tarlomagno
Acquista sia da privati che da commercianti grandi lotti di mobili, dipinti e oggetti d'arredamento antichi, europei e orientali, risalenti al periodo '500 - '900. Per vendere a Tarlomagno bisogna inviare le fotgrafie degi articoli per mail, indicare dove può essere vista la merce e specificare la richiesta economica.
http://www.tarlomagno.it/compromobiliantichi/compro-mobili-antichi-antiquariato-vendita-acquisto/




Aste online


I mobili messi all'asta ricevono solitamente una buona pubblicità: vengono catalogati e inseriti nelle brochure e nel sito web della casa, che ha un pubblico di base abbastanza ampio. Troverete degli esperti che sapranno rispondere alle vostre domande. Il vantaggio più grande è che la casa d'aste di occuperà poi di tutto: della spedizione, dei pagamenti e di eventuali lamentele e risarcimenti al cliente. Potete stabilire un prezzo di base che, in alcuni casi, può salire di parecchio. Inoltre, potete indicare un prezzo di riserva, al di sotto del quale il pezzo non viene venduto, e in questo modo sarete sicuri di non andare in perdita.
Tenete a mente però che ci sono delle tasse da pagare sulla vendita, e di solito si aggirano tra il 10% e il 20%. Il lato negativo dell'asta è che c'è il rischio che il mobile rimanga invenduto, e in quel caso vi verrà restituto oppure rimesso all'asta all'appuntamento successivo.


 

 

 

0 commenti all'articolo
Effettua l'accesso per inserire un commento. Clicca qui