Trasporto antichità

La spedizione di un oggetto d'antiquariato

 
Scegliere e supportare la vendita di un'opera d'arte non è la parte finale del lavoro dell'antiquario, per quanto possa sembrare banale la parte del trasporto e consegna del bene venduto è altrettanto complicata.
E' bene subito sapere che per il trasporto di opere d'arte esiste una specifica normativa che norma le spedizioni per categorie di oggetti, per paese di provenienza e di arrivo e per certificazioni necessarie.
Il lavoro però non si conclude nell'espletare la burocrazia necessaria, la parte più difficile è altresì garantire che durante il trasporto il bene non venga danneggiato o peggio rotto nei pesanti passaggi di carico.

La scelta del corriere è quindi una componente importantissima nell'ultimo percorso del vostro acquisto. Attenzione, esistono molte ditte di trasporto nel mercato, ma non tutte sono specializzate in opere d'arte. In questa situazione, meglio affidarsi alla competenza e all'esperienza altrimenti i risultati potrebbero essere “imprevedibili”.
Per trasportare opere d'arte è necessario avere mezzi adatti e magazzini specializzati. In Italia esiste un albo di associazione per questi professionisti. Che sia l'antiquario a consigliarlo o voi a trovarlo, controllate che il fornitore sia specializzato nei trasporti d'opere e che ne abbia fatti altri nei mesi passati.




E adesso, la parte principale, l'imballaggio. Per quanto possa essere affidabile la ditta selezionata per la consegna non lasciate niente al caso. Controllate che l'imballaggio sia stato fatto a regola d'arte: le scatole e le casse devono rispettare gli standard per l'archiviazione e l'opera deve essere ben assicurata al loro interno; i materiali utilizzati per imballare l'opera devono essere adatti  alla conservazione (dal nastro adesivo all'imbottitura, passando da tessuti e cartoncini che non devono essere mai acidi); la tipologia di imballaggio scelta deve essere idonea al tipo di opera da trasportare e alla tipologia di trasporto da fare (su strada, su rotaia o in aereo).



Se l'acquisto è poi fatto attraverso web, leggete con attenzione le caratteristiche di spedizione che il venditore mette in opera, magari contattandolo direttamente per avere maggiori specifiche. Su questo consigliamo l'acquisto attraverso siti di antiquari, l'acquisto da privato può non garantire la massima professionalità e convenienza nella spedizione.

Inoltre, l'imballaggio, appunto per seguire le direttive della normativa Europea, deve essere sempre accompagnato da un certificato di autenticità e garanzia, integrato da una documentazione fotografica.

Ricordate che ogni viaggio ha le sue precauzioni, infatti per ogni tipologia di trasporto, distanza e percorso ci sono degli elementi che possono variare a seconda del tipo di opera che si trasporta.
Trasportare un dipinto privo di cornice per un breve tragitto su strada richiede che questo sia montato su un'apposita cornice da trasporto.



 




I viaggi internazionali, invece, necessitano di casse fatte su misura con materiali conformi al regolamento ISPM 15 e alle norme di sicurezza dei voli internazionali.

Se il viaggio è su strada è bene controllare che il corriere a cui vi state appoggiando abbia veicoli idonei sia dal punto di vista della sicurezza stradale che della conservazione dell'opera (climatizzazione o meno) e se il viaggio avverrà in più tappe o no.
Nel caso di soste intermedie è necessario accertarsi dei provvedimenti presi per garantire la sicurezza dell'opera.

Per quanto riguarda i viaggi in mare, è bene prestare maggiore attenzione alla climatizzazione del locale in cui sarà ospitata l'opera e avere informazioni precise (anche sulla sicurezza) sul luogo di scarico del container.

In caso di viaggio internazionale, è bene tenere in considerazione tutte le regole relative all'importazione ed esportazione di opere d'arte ed eventuali limitazioni all'ingresso nel paese di destinazione di particolari materiali che potrebbero essere stati impiegati nella realizzazione dell'opera; gli eventuali dazi doganali, l'IVA e le possibili tasse.



E per la consegna a casa?


Cercate di fare mente locale sul tragitto dello spedizioniere in avvicinamento alla vostra abitazione. Cercate di suggerire un parcheggio vicino e comodo per lo scarico, così da limitare la possibilità di danno ed evitando inutili postazioni in seconda fila.
Consigliate passaggi verso ascensori o scale, sfruttando la conoscenza della vostra abitazione o del vostro condominio.
Decisa la stanza dove dovrà essere posta l'opera assicuratevi che lo spazio ad essa riservata sia davvero sufficiente e che il punto prescelto sia facilmente raggiungibile dagli addetti al trasporto: non dimenticate di valutare l'ampiezza delle porte e la possibilità di manovra all'interno dell'abitazione.
Ultima considerazione ma non meno importante, verificate che la spedizione sia a domicilio e al piano; altrimenti dovete organizzarvi per portare voi il vostro oggetto d'antiquariato, mobile o quadro antico dall'ingresso del portone fronte strada fino alla vostra abitazione.

Cercate di essere presenti e di accogliere personalmente l'opera acquistata così da controllare le operazioni di consegna e verificare lo stato di conservazione dell'oggetto.
Se possibile non commettete l'errore di gettare la cassa (o la scatola) con cui vi è stata consegnata l'opera: potrebbe essere utile per un futuro spostamento. Ricordate, infine, che ogni opera ha la sua cassa e solo questa va usata per il suo trasporto in sicurezza.


In fine si raccomanda, qualora venga consegnato un oggetto danneggiato, di firmare necessariamente con riserva la lettera di vettura esibita dal corriere. In caso contrario non sarà possibile avanzare richiesta di risarcimento danni.
Siccome è nel pieno diritto dell'acquirente controllare la merce prima del ritiro, se il corriere non permette tali operazioni compie una inadempienza: è necessario, in questo caso, firmare con riserva specificando che è stata impedita l'effettuazione dei controlli di integrità della merce.



La nostra esperienza nell'imballaggio e spedizioni


Quanto scritto in questo articolo, è frutto della nostra esperienza sul campo. Da più di 40 anni, importiamo ed esportiamo mobili dipinti e oggetti d'arte dalla Francia, Spagna, Germania, Olanda, Belgio, Inghilterra e da paesi dell'Est europeo, oltre ai restanti continenti nel mondo.

Nel nostro sito istituzionale abbiamo dedicato un'area relativa alla consegna e trasporto di mobili antichi, quadri antichi e oggetti d'antiquariato in genere, consci dell'importanza che questo ultimo passaggio di acquisto ha per i nostri clienti.

https://www.parino.it/spedizioni-imballaggio-antiquario-export.htlm

Parino Mercato Antiquario collabora da anni con le più importanti aziende a livello internazionale di logistica e trasporti.

Abbiamo selezionato negli anni, aziende specializzate e competenti che permettono di garantire ai nostri clienti spedizioni entro cinque o sei giorni lavorativi. Effettuiamo spedizioni settimanali gratuite tramite corrieri di fiducia o mezzo posta in tutta Italia.

Ogni opera e articolo on-line viene imballato con la massima attenzione e professionalità, sigillato all'interno di casse di legno-costruite su misura- ed accompagnato da un certificato di autenticità e garanzia integrato da una documentazione fotografica.

Il personale e i nostri magazzini sono adeguati al commercio internazionale, con know-how logistico che permette spedizioni in tutti i paesi del mondo a prezzi contenuti. Possiamo tenere in deposito gratuito la merce fino al raggiungimento del volume di uno o più Camion. Chi desidera acquistare volumi considerevoli può usufruire del nostro servizio container.



0 commenti all'articolo
Effettua l'accesso per inserire un commento. Clicca qui