Christie's auction room

Investire nel mondo dell'antiquariato: aste e negozi di antichità


Introduzione


Acquistare mobili antichi è sicuramente una forma di investimento alternativo che oggi il mercato propone. Come per tutti i beni economici anche l'acquisto di un mobile antico o di un quadro antico dipende dalla domanda di mercato.

Vista la fluttuazione non sempre positiva degli investimenti finanziari in genere, abbiamo pensato di proporre in questo articolo una panoramica sulla modalità di acquisizione dei così detti, beni rifugio, in particolare relativi ai mobili, quadri antichi e antiquariato in genere.

Nell'articolo sono presenti alcune indicazioni sulle modalità di partecipazione alle aste di antiquariato, alle valutazioni degli oggetti d'epoca e ai differenti canali di vendita presenti nel settore.



Investire nel mondo dell'antiquariato


Acquistare mobili antichi e moderni è sicuramente una forma di investimento alternativo che oggi il mercato propone. Come per tutti i beni economici anche l'acquisto di un mobile antico o di un quadro antico dipende dalla domanda di mercato: dagli appassionati e collezionisti che desiderano avere in casa il mobile che si vuole vendere; e dall'offerta, quanti mobili simili esistono al mondo e in quante persone lo vogliono vendere allo stesso momento.

Terzo e non ultimo fattore: a che “prezzo”, non avendo un mercato primario di quotazione il mondo dell'arte non ha "regole precise" di identificazione del prezzo e ci si deve molto spesso affidare all'andamento delle aste e o alle quotazioni di oggetti simili fatte dai mercanti d'arte.




Come funziona un'asta di mobili o quadri antichi


Innanzitutto è bene sapere che la maggior parte delle aste di mobili e quadri antichi adotta un approccio “all'Inglese” dove vince il prezzo massimo e il banditore comunica il prezzo di riserva, rappresentante il prezzo minimo richiesto per ottenere il bene messo all'asta.

Se si decide di partecipare ad un'asta è importante studiarsi bene il catalogo, informandosi sulle quotazioni massime e minime di un mobile antico o quadro antico, per capire dove potersi spingere e andare a visitare i giorni prima dell'evento i pezzi esposti in modo da accertarsi della qualità reale del mobile, del quadro  o dell'oggetto dell'epoca che si sta acquistando.

In caso di aggiudicazione del bene durante l'asta di oggetti d'arte, il cliente firma un foglio in cui si comprova l'avvenuta transazione e lascia i propri dati fiscali, il tempo poi per effettuare il pagamento e ritirare l'opera è di circa una settimana.

Si tenga presente che al prezzo di aggiudicazione vanno aggiunti i diritti d'asta che variano dal 15 al 20%. Il profitto per l'attività di intermediazione infatti, applicato sia nei confronti dei venditori che nei confronti degli acquirenti, risponde a dei diritti fissi imposti dalle case d'asta in percentuale e che variano appunto da casa a casa.

E inoltre, per ricevere il mobile d'epoca a destinazione, si devono aggiungere i costi di spedizione e consegna, che possono dipendere dalla location e dalla portata del pezzo acquisito durante l'asta.

Per facilitare gli acquisti le case contribuiscono con fidi prestiti e dilazioni.






Un esperto per fare luce sul mercato dell'antiquariato


Ovviamente, se si è appassionati esperti o si ha molto tempo da dedicare alla ricerca del pezzo dei sogni, il mondo di questo tipo di vendite è sicuramente affascinante. Ma i pericoli sono dietro l'angolo.

Deve essere chiaro che l'asta ha due obiettivi principali, l'efficienza paretiana, ovvero ottenere che il pezzo venga assegnato alla persona che attribuisce al bene la valutazione più elevata e la massimizzazione del profitto, ovvero che il venditore ottenga il massimo possibile dalla vendita.

Inoltre, va generalmente tenuta in considerazione una “maledizione del vincitore” che ha sovrastimato l'offerta fatta per l'oggetto per colpa del troppo ottimismo.

Come ha ammesso lo stesso presidente di Sotheby's, il fatturato di queste aziende si realizza sulla mediazione di vendite di piccoli valori (tra i 5.000 e i 15.000 Euro) e solo una minima parte proviene dalle vendite record che sono più attività a scopo di marketing che altro.




Canali di vendita per il mercato dei mobili d'epoca


L'investimento in mobili antichi, non deve, però, necessariamente passare da un'asta, perché un bene di questo tipo si può smobilizzare attraverso altri canali che possono essere i mercatini, negozi e siti web di settore.

Oltretutto molti di questi canali possono offrire dei servizi che una casa d'asta per sua natura non sostiene come ad esempio, il supporto e la manutenzione del mobile d'epoca dopo l'acquisto o le spese di spedizioni incluse nel costo.

Il web, con le sue note piattaforme di annunci, sembra essere il canale prescelto anche per vendere mobili  e oggetti antichi.

Se navigate all'interno del nostro sito www.parino.it, potrete notare che molti dei servizi sopracitati li garantiamo con passione e professionalità.

Il processo di vendita all'interno del nostro negozio di antiquariato, inizia con l'acquisto degli oggetti che proponiamo, i nostri esperti di settore, acquistano con cura in tutta Europa, mobili antichi, quadri, specchiere e oggetti antichi, con l'obbiettivo di soddisfare a pieno il gusto del nostro acquirente tipo. La pulizia e il corretto restauro, sono poi attività effettuate con cura e conoscenza dei metodi meno invasivi per salvaguardarne l'originalità dell'articolo trattato.




Ultimo ma non meno importante, la nostra società è famosa anche per l'attenzione dell'imballaggio e della spedizione dell'oggetto d'antiquariato venduto al cliente.
Ogni opera e articolo on-line viene imballato con la massima attenzione e professionalità, sigillato all'interno di casse di legno costruite su misura ed accompagnato da un certificato di autenticità e garanzia integrato da una documentazione fotografica.

Il nostro cliente una volta individuato l'oggetto da acquisire all'interno del nostro sito, oltre a beneficiare di questi servizi e della nostra consulenza, ha anche il vantaggio di usufruire della spedizione gratuita dello stesso. In questo modo la cifra da spendere per acquistare un oggetto è chiara fin da subito, e la si trova nella descrizione dell'articolo che si sta visionando.
Nella dicitura “mobili antichi”, vorremmo però far rientrare anche oggetti utili ed elettrodomestici i cui modelli del passato, oggi, per l'antiquariato, hanno un valore discreto, come macchine da cucire, radio con cassa in legno, macchina da scrivere.

Il primo passo per investire nei beni di antiquariato, è quello di guardare all'interno della propria abitazione per verificare la presenza di oggetti ed arredi di datazione anteriore. Trovato l'oggetto, è utile farlo valutare (da restauratori, galleristi o case di vendita) e poi mettersi in contatto con i canali indicati, per venderlo.



Quotazioni


Le quotazioni dei mobili antichi, sono davvero molto interessanti.

Eccovi un esempio indicativo di mobili d'epoca con la loro quotazione: un piccolo scrittoio di fine Ottocento vale 1300 euro; una cassapanca in piuma di mogano, dello stesso periodo, vale quasi 4 mila euro. Un mobile del secolo precedente sale a 5 mila euro.


Ma non crediate che la quotazione riguardi solo i mobili più datati, anche quelli del Novecento, e degli anni '50 hanno delle buone quotazioni: un piccolo tavolino degli anni '50 vale quasi 1000 euro; un piccolo armadio ciliegio del 1900 è quotato 1600 euro. Si tratta di mobili che necessitano di lavori di restauro.

Per altri esempi di oggetti quotati, potete visionare il sito www.parino.it.




Le case d'aste


A completamento di questo articolo, in basso vi elenchiamo le realtà a nostro avviso più interessanti, sia per la scelta degli oggetti antichi trattati che per la varietà degli articoli messi in vendita periodicamente.


Arcadja


Questo sito è uno dei punti di riferimento per chi vuole acquistare oggetti d'arte ad un'asta.
Interessantissimo il calendario delle vendite mondiali, aggiornato e con la possibilità di individuare tramite motore di ricerca gli oggetti o gli artisti a cui si è interessati.


Sotheby's


Una delle realtà più famose e antiche del mondo.
Le vendite di Sotheby's sono aperte al pubblico e non richiedono il biglietto d'ingresso, ad eccezione degli eventi serali.
E' possibile seguire le attività in diretta online.



Christie's


Insieme a Sothebys, Christies è una delle realtà più antiche e blasonate al mondo. Anche in questo sito si possono seguire gli eventi online.


Aste di Antiquariato Boetto


L'azienda Boetto è specializzata nella vendita di arredi, dipinti e oggetti dal XV al XX secolo, quadri del secolo XIX, e arte contemporanea.


Cambi Casa d'Aste


Raffinata realtà, tratta importanti vendite di oggetti e arti decorative dei secoli passati.
Anche in qusto sito si possono seguire le vendite in corso, con varie modalità di partecipazione.


Wannenes


Molteplici sono le tipologie di oggetti d'arte trattate, dagli argenti alle arti decorative alle ceramiche.
Interessanti sono i cataloghi reperibili dal sito.


Drouot


Realtà Francese, molto interessante per la particolarità nella scelta degli oggetti.


Della Rocca Casa d'Aste


La casa d'aste Della Rocca, organizza in genere 5-6 aste l'anno, 2 dedicate al mondo del design.
Le aste sono relative al mondo dell'antiquariato, del design e dell'arte in genere.


Il Ponte casa d'aste


Azienda molto attiva nell'organizzare di vendite nel settore dell'arte e antichità in genere.


Babuino Casa d'Aste


Ogni mese vengono organizzate vendite relative a dipinti antichi, arredi e arti dei secoli passati, oltre ad argenti, maioliche e porcellane.


Sant'Agostino Aste


Le vendite trattate da questa casa sono relative al mondo del design, dei quadri, oggettistica in genere e auto d'epoca.



0 commenti all'articolo
Effettua l'accesso per inserire un commento. Clicca qui